< Indietro
  
Augusto Basile / 6° dan

Sai

1 / Tecniche di base e di difesa

  
A. Basile - SAI vol. 1 
BAS00883


104 pagg. - 120 foto

Il Sai era un'arma particolarmente atta ad essere usata contro le armi da taglio dei guerrieri avversari, e poteva facilmente arpionare, spezzare, colpire, per le diverse possibilità di impiego che aveva. Sembra che il Sai abbia avuto origine in India e che poi, passando attraverso la Cina e la Mongolia, abbia subito alcune trasformazioni. La tradizione dice che questo attrezzo sia stato importato nelle isole giapponesi da alcuni bonzi buddhisti. Infatti, il dio Indra, uno degli dei indiani acquisiti dal buddhismo, in una delle sue tante riproduzioni statuarie, teneva in una mano un attrezzosimile al Sai. Oggi sono rari, anche in Giappone, i maestri che conoscono ed insegnano quest'arte marziale, e soprattutto ne conservano e tramandano tutti i segreti. Tra essi ne ricordiamo tre dei più famosi: il M° Ryusho Sakagami, direttore tecnico dell'associazione per la protezione delle antiche arti marziali delle Ryu-Kyu, la Kanto Honbu cho of Hozon Shinko Kai; il M° Teruo Hayashi, fondatore di un particolare stile di Kobudo, conosciuto in Giappone come l'uomo delle armi; il M° Taira Shinobu, presidente delle associazioni di kobudo di Okinawa. Avvalendosi dei consigli e delle lezioni di questi famosi Maestri, Augusto Basile ha potuto scrivere questo prezioso libro su un'arte di combattimento la quale, benché poco nota e diffusa, conserva il fascino e l'interesse dei segreti tradizionali orientali, rivelandoli per la prima volta nel mondo occidentale.

     Aggiungere al carrelloCarrelloAggiungi a preferiti

 

ShopFactory (TM). Click Here.